aşık etme büyüsü
Horizon_Immigrati

Immigrati

La migrazione di cittadini extracomunitari è un fenomeno che interessa tutta la provincia, la regione, la nazione.

Abbiamo sempre guardato a questo fenomeno come un’occasione di arricchimento culturale, economico, sociale, a condizione che le situazioni di disagio e di criticità vengano risolte e superate e che i “nuovi cittadini” rispondano con atteggiamenti responsabili e collaborativi.

Servizio di Intercultura nelle Scuole

FINALITÀ

Il servizio di Mediazione Linguistica e Interculturale per minori figli di immigrati vuole garantire innanzitutto la conoscenza di culture diverse, individuando e rimuovendo i pregiudizi che ne impediscono l’incontro e, quindi, di capire meglio, nel confronto tra le culture, i valori e gli aspetti salienti della nostra cultura.

Nel servizio la HORIZON SERVICE ha individuato i seguenti obiettivi, generale e specifici:

  • facilitare l’integrazione sociale dei minori stranieri figli di famiglie immigrate per ridurre il rischio di esclusione sociale;
  • accrescere la cultura dell’accoglienza alla diversità;
  • aumentare le occasioni di scambio e di valorizzazione delle diverse culture, tradizioni, usanze, linguaggi presenti nel gruppo classe.
COSA FORNISCE

L’attività di Mediazione Linguistica e Interculturale per minori figli di immigrati prevede:

  • mediazione linguistico – culturale (es. traduzione documenti e comunicazioni scolastiche);
  • sostegno all’apprendimento della lingua italiana;
  • mediazione interculturale (es. laboratori gioco, organizzazione eventi/feste).
REQUISITI PER L’ACCESSO AL SERVIZIO

Potranno beneficiare delle prestazioni del servizio tutti i cittadini di nazionalità diversa da quella italiana e non.

MODALITÀ DI ACCESSO AL SERVIZIO

Il Dirigente Scolastico inoltra la richiesta all’Ente Locale quale soggetto responsabile del processo d’integrazione.

FIGURE PROFESSIONALI COINVOLTE

Assistente Sociale; Mediatore Culturale.

REQUISITI MINIMI GARANTITI

Apertura al pubblico della sede operativa dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 19.00 e il sabato dalle ore 8.30 alle ore 13.00.

Tutti gli operatori impiegati nell’erogazione degli interventi di Mediazione Linguistica e Interculturale per minori figli di immigrati hanno un titolo professionale adeguato alla normativa vigente.

Contatti

Unità Operativa di Sulmona
Via Pola n. 64/G
Tel. 0864/33627 Fax 0864/33490

Unità Operativa di Avezzano
Via XX Settembre n. 88
Tel. 0863/414218 Fax 0863/20784

Unità Operativa di Castel di Sangro
Corso Vittorio Emanuele n. 43
Tel.–Fax 0864/841250
Coordinatore di Servizio Tiziana Lo Stracco
Cell. 348/3216051
Email: [javascript protected email address]

Centro di Informazione e Consulenza

FINALITA’

Il servizio vuole agevolare l’integrazione dei cittadini immigrati e l’interculturalità attraverso un dialogo aperto fra le diverse culture presenti sul territorio di riferimento.

COSA FORNISCE

Informazioni e consulenza per il pieno godimento dei diritti e l’adempimento dei doveri previsti dalla legislazione vigente, anche attraverso corsi.

Facilitazione all’accesso ai servizi territoriali socio-assistenziali e a tutte le risorse esistenti.

Promozione di iniziative volte a favorire la socializzazione degli immigrati.

Indicazioni sul funzionamento e l’uso dei servizi del territorio.

Raccolta dei dati utili alla creazione di un sistema informativo sugli immigrati ospitati dai comuni di ambito, necessario per la progettazione e valutazione dei servizi.

Miglioramento della comunicazione e della conoscenza sul territorio di tutti i soggetti che a vario titolo forniscono servizi ai cittadini stranieri, al fine di favorire l’emergenza di soluzioni utili al superamento dei problemi.

REQUISITI PER L’ACCESSO AL SERVIZIO

Potranno beneficiare delle prestazioni del servizio tutti i cittadini di nazionalità diversa da quella italiana e non. 

MODALITA’ DI ACCESSO AL SERVIZIO

L’utente può recarsi direttamente presso lo sportello nei giorni stabiliti per l’erogazione del servizio.

L’utente può altresì avere un contatto telefonico con il personale incaricato dell’erogazione degli interventi.

FIGURE PROFESSIONALI COINVOLTE

Mediatore Culturale.

REQUISITI MINIMI GARANTITI

Apertura al pubblico da un minimo di 4 ore ad un massimo di 12 ore settimanali.

Contatti

Unità Operativa di Sulmona
Via Pola n. 64/G
Tel. 0864/33627 Fax 0864/33490

Unità Operativa di Avezzano
Via XX Settembre n. 88
Tel. 0863/414218 Fax 0863/20784

Unità Operativa di Castel di Sangro
Corso Vittorio Emanuele n. 43
Tel.–Fax 0864/841250
Coordinatore di Servizio Alberto Grazia
Cell. 348/3215398
Email: [javascript protected email address]